Perché le spugne del Mar Mediterraneo sono le migliori tra tutte le spugne naturali e cosa le contraddistingue rispetto alle spugne oceaniche.

Perché le spugne del Mar Mediterraneo sono le migliori tra tutte le spugne naturali e cosa le contraddistingue rispetto alle spugne oceaniche.

Sui nostri canali social oppure quando incontriamo i nostri clienti e consumatori in diverse fiere, spieghiamo sempre le ragioni antistanti alla scelta di Cose della Natura di offrire, per quanto riguarda le spugne di mare, solo quelle dal Mediterraneo e Adriatico mostrando e facendo toccare la differenza con mano rispetto alle spugne Oceaniche e del mar Caraibico.

Sull’onda (passateci il termine :) ) di questa premessa desideriamo illustrare brevemente il perché di questa scelta, ma soprattutto come distinguere una spugna marina di qualità e duratura a colpo d’occhio, prima di acquistarla.

Innanzi tutto cosa influisce sulla diversa struttura e formazione delle due tipologie che, senza andare nello specifico dei bacini, chiameremo da ora in poi Mediterranea e Caraibica?

* Temperatura dei Mari – che rende la struttura e la texture della Spugna Mediterranea più elastica e resistente

* Basso tasso di maree che permette il formarsi di un ecosistema favorevole alla formazione di spugne mediterranee dalle proprietà uniche di questo bacino.

Al di là dell’origine in sé delle spugne, quello che conta ancor di più sono la sensazione sulla pelle e la durata del prodotto. Generalmente una spugna caraibica-tropicale dura circa da 1 ai 3 mesi prima di iniziare a dividersi in tanti piccoli pezzettini. Le spugne di Cose della Natura invece durano dagli 8 ai 12 mesi (a volte anche di più) a seconda della tipologia, della dimensione e della manutenzione.

Quanto detto basta a giustificare il prezzo più alto della seconda tipologia che però, durata a parte, offre una differente esperienza sulla pelle: essa è, infatti, più soda, compatta ed elastica, ma al contempo più morbida e vellutata, offrendo così, soprattutto nel caso della qualità Arcipelago indicata per il corpo, un effetto massaggiante e stimolante della circolazione sottocutanea. Un feeling sulla pelle completamente differente.

Prestate molta attenzione quando vi accingete ad acquistare una spugna marina, in quanto in commercio sono presenti numerose spugne tropicali/oceaniche a prezzi più bassi che però hanno durata notevolmente inferiore e non offrono tutto il benessere che regalerebbe una spugna del Mar Mediterraneo alla vostra pelle.

Dato che, spesso non viene nemmeno specificato sull’etichetta l’origine di una spugna oppure molte volte spugne caraibiche vengono chiamate mediterranee, vogliamo aiutarvi ad imparare a distinguere ad occhio la differenza tra le due tipologie affinché possiate sempre scegliere consapevolmente.

Un semplice ABC..

 Spugna tropicale lavata a paragone con spugna mediterranea

A - Osservate la struttura e i pori: a sinistra la sezione di una spugna lavata tropicale, a destra di una mediterranea. Si nota subito a vista d'occhio la differenza nella struttura

B - Osservate i "villi" della spugna. Quelli delle spugne caraibiche sono più "crespi" e sottili, mentre quelli delle spugne mediterranee vantano una solida struttura massaggiante.

Spugna tropicale-caraibica

Spugna mediterranea

C - Se avete modo di sentire al tatto entrambe le tipologie da bagnate, tiratele leggermente. Noterete che la resistenza delle spugne mediterranee è nettamente superiore, prevenendone la rottura prima del tempo.

Related Posts:

Articoli Popolari